Valentina De Falco
Ricercatore

Via S. Pansini 5 80131 Napoli-Italia, ED. 19 3° PIANO

+39-0817463270

vdefalco@unina.it

Basi molecolari della carcinogenesi: identificazione e caratterizzazione funzionale dei geni coinvolti nella carcinogenesi tiroidea.

La Dott.ssa Valentina De Falco è nata a Caserta nel 1977. E’ italiana. Lavora presso l’IEOS, CNR, Via Pansini, 5, 80131, Naples, tel. +39-0817463270, e-mail: vdefalco@unina.it

Nel 2007 si è specializzata in Patologia Clinica con il massimo dei voti presso l’Università di Napoli “Federico II”.

Nel 2002 si è laureata in Chimica con il massimo dei voti presso l’Università di Napoli “Federico II”.

Ad Aprile del 2012 diventa Ricercatore di III° livello all’Istituto di Endocrinologia ed Oncologia Sperimentale del CNR con sede a Napoli (Italia), il suo lavoro verte principalmente sulla identificazione di nuovi mediatori e bersagli molecolari per la terapia dei tumori tiroidei.

 Dal 2010 al 2012 è stata ricercatrice a tempo determinato all’IEOS e ha lavorato sulla caratterizzazione di nuovi inibitori dei mutanti oncogenici di RET. Dal 2003 al 2010 è stata assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Biologia e Patologia Cellulare e Molecolare, Università di Napoli “Federico II”, e ha studiato la trasduzione del segnale mediata dall’oncogene RET e l’effetto biologico del clivaggio proteolitico RET-mediato di CD44 nei carcinomi papilliferi tiroidei. Dal 2006 ha studiato i meccanismi molecolari alla base del carcinoma midollare tiroideo attraverso l’uso di diversi inibitori chimici allo scopo di identificare nuovi target terapeutici. Nel 2007 è stata presso l’Universitè Claude Bernard in Lione (France) per collaborare al progetto “Role of the RET tyrosine kinase receptor in medullary thyroid cancer for the development of novel therapeutic strategies”. Dal 2001, la Dott.ssa Valentina De Falco è stata tirocinante presso il Dipartimento di Biologia e Patologia Cellulare e Molecolare, Università di Napoli “Federico II”, nel laboratorio del Prof. Massimo Santoro, in quegli anni ha studiato alcuni meccanismi di trasduzione del segnale presenti nelle cellule tiroidee e ha analizzato il profilo di espressione genica di cellule esprimenti l’oncogene RET/PTC.

Con i suoi studi, la Dott.ssa De Falco ha contribuito alla caratterizzazione dei meccanismi molecolari mediati da RET/PTC e da BRAF nei carcinomi papilliferi tiroidei e ha chiarito il ruolo di alcuni geni over-espressi nei tumori papilliferi: il recettore per chemochine CXCR4 e altri geni mediatori di infiammazione come OPN e CD44. La Dott.ssa De Falco ha studiato il ruolo di una proteina-adattatore molecolare, RAI (N-Shc), e della piccola GTPasi Rap1, nella trasduzione del segnale mediata da RET/PTC e il coinvolgimento di BRAF nei carcinomi anaplastici tiroidei. Inoltre la Dott.ssa De Falco ha caratterizzato una nuova proteina tiroide specifica, XB130, come adattatore molecolare nei meccanismi di trasduzione del segnale mediati da RET/PTC.

Al momento la Dott.ssa De Falco è impegnata nella caratterizzazione dei meccanismi di resistenza all’inibizione di RET nei carcinomi midollari tiroidei e nello studio del ruolo della serin-treonin chinasi p90RSK nella tumorigenesi tiroidea.

Durante questi anni la Dott.ssa De Falco ha acquisito differenti competenze tecniche nel campo della biologia cellulare e molecolare e della biochimica.

I suoi lavori sono stati pubblicati su differenti riviste internazionali come JCI, Cancer Research e Oncogene. La Dr. Valentina De Falco è co-autrice di 27 lavori, con un Impact Factor totale di circa 190.

  1. De Falco V, Buonocore P, Muthu M, Torregrossa L, Basolo F, Billaud M, Gozgit JM, Carlomagno F, Santoro M. Ponatinib (AP24534) is a novel potent inhibitor of oncogenic RET mutants associated with thyroid cancer. J Clin Endocrinol Metab. 2013 May;98(5):E811-9. I.F.: 6.430.
  2. Valentina De Falco, Anna Tamburrino, Simona Ventre, Maria Domenica Castellone, Mouhannad Malek, Serge N. Manié, Massimo Santoro. CD44 proteolysis increases CREB phosphorylation and sustains proliferation of thyroid cancer cells. Cancer Res. 2012 Mar 15;72(6):1449-58. I.F.: 8.650.
  3. Donata Vitagliano, Valentina De Falco, Anna Tamburrino, Sabrina Coluzzi, Giancarlo Troncone, Fortunato Ciardiello, Giampaolo Tortora, James A Fagin, Anderson J. Ryan, Samuel A Wells Jr, Francesca Carlomagno, Massimo Santoro. The tyrosine kinase inhibitor ZD6474 blocks proliferation and tumorigenicity of RET mutant medullary thyroid carcinoma cells. Endocr-Relat Cancer 2010 Nov 30;18(1):1-11. I.F.: 5.261.
  4. Lodyga M*, De Falco V*, Bai XH, Kapus A, Melillo RM, Santoro M, Liu M. XB130, a  tissue-specific adaptor protein that couples the RET/PTC oncogenic kinase to PI3-kinase pathway; Oncogene 2009 Feb 19;28(7):937-49. *These authors contributed equally to this work. I.F. 7.216.
  5. Valentina De Falco, Valentina Guarino, Luca Malorni, Anna Maria Cirafici, Flavia Troglio, Marco Erreni, Giuliana Pelicci, Massimo Santoro and Rosa Marina Melillo; RAI(ShcC/N-Shc)-dependent recruitment of GAB1 to RET oncoproteins potentiates PI3-K signalling in thyroid tumors; Oncogene 2005 Sep 15;24(41):6303-13. I.F. 7.216.
  6. Valentina De Falco, Valentina Guarino, Elvira Avilla, Maria Domenica Castellone, Paolo Salerno, Giuliana Salvatore, Pinuccia Faviana, Fulvio Basolo, Massimo Santoro and Rosa Marina Melillo; Biological role and potential therapeutic targeting of the chemokine receptor CXCR4 in undifferentiated  thyroid cancer; Cancer Res 2007; 67: (24). December 15, 2007. I.F.: 7.656.
  7. Valentina De Falco, Maria Domenica Castellone, Gabriella De Vita, Anna Maria Cirafici, Jerome M.Hershmam, Carmen Guerrero, Alfredo Fusco, Rosa Marina Melillo and Massimo Santoro; RET/PTC oncogenic signaling through the Rap1 small GTPase; Cancer Res 2007 Jan 1;67(1):381-90. I.F.: 7.656.
  8. Rosa Marina Melillo, Maria Domenica Castellone, Valentina Guarino, Valentina De Falco, Anna Maria Cirafici, Giuliana Salvatore, Fiorina Caiazzo, Fulvio Basolo, Riccardo Giannini, Mogens Kruhoffer, Torben Orntoft, Alfredo Fusco and Massimo Santoro; The RET/PTC-RAS-BRAF linear signaling cascade mediates the motile and mitogenic phenotype of thyroid cancer cells; J Clin Invest 2005 Apr;115(4):1068-81. I.F.: 16.559.

Istituto Mario Negri Sud, Santa Maria Imbaro, Chieti

 

Università di Napoli Federico II, Napoli-Dipartimento di Sanità pubblica, Napoli

 

Università di Pisa- Istituto di Anatomia Patologica-Istituto di Endocrinologia, Pisa

 

Università di Catanzaro, Dipartimento di Medicina sperimentale e clinica, Catanzaro

 

CNRS, Universitè Claude Bernard Lyon I, Laboratoire de Genetique, Lyon, Francia

 

National Institutes of Health, Center for Cancer Research at the National Cancer Institute, Bethesda, USA

 

Department of Surgery, University of Toronto, Toronto, ON M5B 1T8, Canada



IEOS - Istituto per l'endocrinologia e l'oncologica sperimentale "Gaetano Salvatore" © 2024